Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 24, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

The Black Tape ‘Corrupt Philosophy’

The Black Tape ‘Corrupt Philosophy’
Salad Days

Review Overview

4
4
4

Rating

THE BLACK TAPE
‘Corrupt Philosophy’–EP
(Away From Life)
4/10


Rip-off totale. È l’unica definizione che mi viene in mente per questi The Black Tape, band punk tedesca di Germania. Lo scrivono pure nella press release che sono influenzati da gruppi come Rancid e US Bombs, lo si vede nella grafica e appena schiacci il tasto play si sente tutto il lavoro di Tim Armstrong & co. ripetuto ossessivamente per le sei tracce che compongono questo EP intitolato ‘Corrupt Philosophy’. Non so decidermi quale delle sei riesca ad essere più uguale delle uguali ai pezzi dei ragazzi della California, forse ‘Downtown Ghetto’, il secondo singolo estratto da questo EP, ma anche ‘Antennas Of War’ non scherza! Ad ogni modo, guardando solamente all’aspetto tecnico, nulla da eccepire, fila tutto liscio come l’olio, mentre se dovessimo parlare dell’aspetto prettamente musicale e compositivo, vi consiglio di rileggervi qualche vecchia recensione degli album dei Rancid, tagliando le parti dei pezzi ska, qua in ‘Corrupt Philosophy’ totalmente assenti. E niente, anche i cinesi sono arrivati in Germania.
(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

unnamed

Submit a Comment