Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 2, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Downpresser ‘Don’t Need A Reason’

Downpresser ‘Don’t Need A Reason’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

DOWNPRESSER
‘Don’t Need A Reason’-CD
(6131 Records)
7.5


Non c’è bisogno di un motive per innamorarsi. Non c’è bisogno di un motivo per farsi entrare un disco nel sangue. Anche se non è à la page, aggiornato, innovativo. Anche se non è. California. Hardcore. Martello. Si torna indietro di qualche anno, forse agli anni d’oro in cui erano i Cast Iron Hike, gli Snapcase, e la parte migliore degli Integrity a dettare legge. Chitarre stoppate, riff di chiara matrice slayeriana, ma riletti con tutta la pesantezza guerresca e stradaiola dell’hardcore. Ripartono proprio da lì i Downpresser. E dal crushing core degli Entombed che è tutto in ‘Twist Of Fate’ suonata con l’esasperazione (anche vocale) dei S.O.D. di ‘Speak English Or Die’. Ma i Downpresser si muovono. Eccome se si muovono. Vanno verso Gil Xibalba in ‘Next Life’ (a proposito di suono di Gotheborg), irrigidiscono i muscoli e scrivono una ‘Benefit Of The Doubt’ che, lasciatecelo dire, è un pezzone di hardcore corporeo, fisico, gangster come da tempo non ne sentivamo. Manca ancora qualcosa, forse l’idea in più a fare la differenza, ma questi sono cavalli di razza. E lo dimostreranno.
(Mario Ruggeri)

Submit a Comment