Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Gaza Calling

Gaza Calling
Salad Days

La scena musicale vicentina pubblica una compilation per raccogliere fondi per Gaza.

Gaza Calling è una compilation digitale di brani inediti, demo, live version offerti da band e songwriters vicentine per raccogliere fondi da destinare alla ABSPP, Associazione Benefica al Supporto del Popolo Palestinese, attiva dal 1994 e con diverse sedi in Italia. La comunità musicale del Vicentino ha scelto di metterci la faccia, di diventare comunità attiva e dare il proprio contributo concreto in un momento così oscuro. 42 brani che sfiorano ed esplorano molteplici generi, 42 brani proposti sia da realtà giovanissime ed emergenti che da realtà consolidate sul panorama nazionale e internazionale, 42 brani acquistabili tramite il nostro profilo Bandcamp con un offerta libera a partire da 10€. Tra gli artisti presenti: Messa, Lamante, Il Buio, Miss Chain & The Broken Heels, Hearts Apart, Phill Reynolds, Folks, stay home, Regarde, Stegosauro, Amen Sioux, Amalia Bloom e tantissimi altri.

“Qualcuno dirà che un’iniziativa del genere a poco serve: tutto serve invece, e con urgenza. Siamo felici che le voci della comunità musicale vicentina si alzino all’unisono in solidarietà col popolo Palestinese oppresso da decenni di occupazione e apartheid.”

Grafiche di Michela Benvegnù

Il Nuovo Canzoniere Partigiano è un collettivo di musicisti dell’Alto Vicentino (Il Buio, Phill Reynolds, HEARTS APART, HEXN, Delicatoni, Lamante tra gli altri) che nasce da un lavoro di ricerca e attualizzazione dei canti della Resistenza italiana. Canti di lotta su nuovi percorsi sonori, che ricordano a tutti noi dopo più di 70 anni, uno dei momenti più importanti della storia del popolo italiano. Canzoni che vogliono parlare ai giovani d’oggi e idealmente avvicinarli ai coetanei di allora per salvaguardare e trasmettere i pensieri di giustizia e libertà come germogli di condiviso e sociale e impegno civile.

Submit a Comment