Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | July 21, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Gehenna ‘Unravel’

Gehenna ‘Unravel’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

GEHENNA
‘Unravel’-CD
(Indie)
8/10


Sette anni dopo. Anzi otto. E poi di nuovo, l’apocalisse. Chi non conosce i Gehenna, deve oggi fare i conti con una delle più importanti black metal band della seconda ondata norvegese, quella che uscita dal black inner circle, e strutturatasi secondo movimenti musicali più complessi. I Gehenna hanno ereditato dalle leggende del primo black, la ferocia, la devastazione, soprattutto quel senso di maligno che è stato forse il vero Satana nei pensieri dei blackster di tutto il mondo. Quella struttura velocissima di batteria e chitarre taglienti. Le stesse che oggi guidano ‘Unravel’, che arriva nove anni dopo il capolavoro di ‘WW’. E ancora oggi i Gehenna sanno di capolavoro. ‘Unravel’ è uno dei migliori dischi black apparsi da anni a questa parte, proprio perché recupera la forza primigenia del black storico. E’ un disco che inevitabilmente fa male, mette angoscia, e che ha in ‘Nothing Deserves To Worship’ il suo capolavoro: qualcosa che addirittura sfocia nel depressive doom. Immancabile.
(Mario Ruggeri)

Submit a Comment