Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 14, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Isenblast ‘Unleashing The Demon Scourge’

Isenblast  ‘Unleashing The Demon Scourge’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ISENBLAST
‘Unleashing The Demon Scourge’-EP
(In Satan’s Custody Records/Demon Breath Production)
8/10


In Nomine Satan! Da Detroit giungono questi Isenblast, che dopo un paio di demo giungono a questo cd/ep (ma spero vivamente esca pure in formato vinilico) di quattro pezzi. Un tuffo nel passato, marcissimo black metal sporcato di primordiale death metal che mi ha esaltato dalla prima all’ultima nota. Immaginate di mischiare i primissimi Dissection con i primissimi Tiamat, aggiungete una dose di Darkthrone e Mayhem et voilà, avrete un’idea dello stile di questo combo statunitense. Affilati come lame di rasoio che vi scarnificano la faccia, gelidi come un punteruolo rompighiaccio che vi si conficca in fronte, marci e putridi come infilare la testa in un secchio di vermi brulicanti. Questi sono gli Isenblast. Un turbinio di blast beat, riff di chitarra sporchi e luridi, voce dall’oltretomba in un crescendo di orrori e nefandezze. L’atmosfera che creano è quella di una gelida notte di gennaio, foreste buie e sferzate da un vento implacabile, neve e ghiaccio che creano un inferno polare. Voi siete da soli, senza nulla con cui difendervi. Pronti ad essere sacrificati sull’altare di qualche messa nera in cui i convenuti berranno il vostro sangue inneggiando a Satana. Per ciò che mi riguarda il black metal deve essere suonato così, senza virtuosismi, senza melodia alcuna. Puro e semplice attacco frontale, come un branco di lupi affamati delle vostre budella. Hail Satan!
(Marco Pasini)

PromoImage-3

PromoImage-4

PromoImage-5

Submit a Comment