Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 29, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Japandroids ‘Near To The Wild Heart Of Life’

Japandroids ‘Near To The Wild Heart Of Life’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

JAPANDROIDS
‘Near To The Wild Heart Of Life’-CD
(ANTI/Self)
8/10


Japandroids, ovvero la maturità insperata. ‘Near To The Wild Heart Of Life’ è una sorta di ‘Wharehouse’ degli Husker Du. Di fondo c’è un’equilibrata urgenza che rincorre uno stile punk senza fronzoli, ma con la consapevolezza di una crescita, che dal 2009 cerca di puntare alla circolarità dei brani, ad un timbro riconoscibile e alla voglia di toccare e stringere il cuore con mano. Cinque anni (tanti dall’ultimo album) per otto brani lungo i quali i nostri hanno cercato, con rinnovato modo di scrivere, di lucidare e avviare la macchina Japandroids verso nuovi posti tutti da scoprire. I brani hanno una spiritata sensibilità che coglie a piene mani, senza nascondersi, dal rock ad alta frequenza degli anni 70’ e a passaggi selvaggi, coprendo una striscia di anni in cui band come Gun Club e Replacements erano all’apice. Il rischio c’è, si sa, la maturità fa perdere quell’adrenalina/leggerezza che scorre nei corpi freschi e giovani, ma la perdita di ciò fa aumentare la classe, fa centrare un bersaglio ed infatti le frecce dell’arco, qui, si sono duplicate e le carte si giocano a viso scoperto. La title track, ‘North East South West’, ‘No Known Drink Or Drug’, sono tracce a cui dare volume e goderne. Ritmi accattivanti ed energici, i brani volano. Cinque anni d’attesa sembrano esser bastati. Per ora una dei migliori dischi di questo primo scorcio del 2017.
(Giuseppe Picciotto)

Submit a Comment