Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 21, 2024

Scroll to top

Top

One Comment

TALCO ‘VIDEOGAME’

TALCO ‘VIDEOGAME’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

TALCO
‘Videogame’-LP
(HMFN)
8/10


I Talco sono la dimostrazione tangibile che con applicazione, dedizione e il duro lavoro si possono raggiungere dei bellissimi traguardi. Nati nei primi duemila si sono rimboccati subito le maniche e hanno tirato dritto per la loro strada in barba a chi diceva che con la loro musica non sarebbero andati da nessuna parte. E invece anno dopo anno, concerto dopo concerto e tour dopo tour sono riusciti a costruirsi un following enorme in Germania e in Spagna e solo recentemente hanno avuto il dovuto riconoscimento su territorio nazionale, in fondo si sa che qui ci accorgiamo delle cose solo a giochi fatti. Dalle sale prove di Marghera al Punk In Drublic con Nofx e Pennywise. E in mezzo album, tanti album. ‘Videogame’ è l’ottavo album del combo veneto e chiude la trilogia post lockdown iniziata col disco acustico ‘Maskerade – Locktown’ e l’ep apripista ‘Insert Coin’. Chi si aspettava un gruppo adagiato sugli allori si è dovuto ricredere perché questo nuovo lavoro è probabilmente il lavoro più “tirato” della discografia dei Talco. La title track che apre l’album è una manata in faccia che mi ha fatto lo stesso effetto della prima volta che ho ascoltato ‘Full Circle’ dei Pennyise, una dichiarazione di intenti, un messaggio chiaro e tondo: siamo qui e non facciamo prigionieri. L’album viaggia su vette altissime a ritmi tiratissimi, senza snaturare troppo il sound tipico del gruppo, quel misto di ska/patchanka/punk che ti fa muovere dall’inizio alla fine del disco. Ci sono i testi, sempre poetici, in fondo Dema è uno dei migliori parolieri della scena italiana e non, mai banale, sempre lontano dagli slogan facili, una scrittura che stimola cervello e sinapsi. E c’è una super produzione, che in certi punti mi ha ricordato certi dischi dei Voodoo Glow Skulls, segno che questo disco non avrebbe sfigurato nel catalogo Epitaph o Fat Wreck Chords. Assieme alla già citata ‘Videogame’ ci sono anche ‘Via’, ‘Paradise Crew’, ‘Game Over’, ‘Garage Jukebox’ e ‘La Venuta Di Banalità’, ma in realtà tutto il disco scivola via senza intoppi. Se non avete mai ascoltato i Talco questo nuovo lavoro è un buonissimo punto di partenza, per chi invece li segue da anni ‘Videogame’ è l’ennesima conferma di un gruppo che non ha mai steccato e che continuerà a regalare soddisfazioni. L’intervista completa alla band la trovate su Salad Days Mag #44 fuori ora!
(Michael Simeon)

unnamed

Comments

Submit a Comment