Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

The Crown ‘Death Is Not Dead’

The Crown ‘Death Is Not Dead’
Salad Days

Review Overview

4
4
4

Rating

THE CROWN
‘Death Is Not Dead’-LP/CD/Digital
(Century Media)
4/10


Giungono all’ottavo lavoro in studio, questi svedesi The Crown. Il fatto che io li abbia bellamente ignorati fino ad adesso, viene confermato dall’ascolto di queste tracce. Un album piatto come una tavola da surf, dove non c’è nulla ne di accattivante, ne di coinvolgente. Classico metal finto cattivo, con vocione tuonante, ritmiche sentite e risentite un milione di volte, parti melodiche per accattivarsi i più giovani e “commercali” fan. Sinceramente da un gruppo proveniente dalla Svezia mi sarei aspettato di più, per giunta con altri 7 album alle spalle (che se prima non mi sarei mai ascoltato manco per sbaglio, figuriamoci ora). Questo lavoro soffre di una produzione troppo pulita, asettica e per niente “vera”: il tutto risulta filtrato con i moderni strumenti che ormai ogni studio di registrazione possiede, snaturando del tutto un suono che già in partenza non è nulla di che. Magari se lo avessero registrato in analogico, un pò di quella “sporcizia” che ne sarebbe derivata avrebbe di sicuro giovato al risultato finale. I pezzi sono prolissi, lunghi e si dipanano tra assoli di chitarra infiniti e senza conclusione alcuna. Quando pigiano un pò sull’accelleratore la vecchia scuola svedese si intravede, ma il tutto viene immediatamente interrotto (bruscamente) da quel groove che tanto ha contribuito a quasi “ammazzare” il metal dell’ultimo ventennio. Un buco nell’acqua completo da parte di Century Media, che questa volta avrebbe fatto molto meglio a risparmiarsi lo sforzo finanziario. Bocciati su tutta la linea.
(Marco Pasini)

Submit a Comment