Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 17, 2024

Scroll to top

Top

One Comment

The Ex KGB ‘False Hope Corporation’

The Ex KGB ‘False Hope Corporation’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

THE EX KGB
‘False Hope Corporation’-CD
(Prosdocimi/Ma.Ra.Cash)
8/10


Squadra che vince non si cambia, si dice. Ecco quindi tornare l’avant-punk degli Ex Kgb, che poi per avant-punk si intende un impasto avvincente di funk, post-punk e groovy-rock. Squadra che vince non si cambia, abbiamo detto, quindi ecco riconfermato alla consolle rigorosamente analogica il veterano Ronan Chris Murphy (King Crimson, Tony Levin, Terry Bozzio). Lato A e lato B, due sole tracce, prendendo spunto dai vecchi vinili, e ‘False Hope Corporation’ che sguaina una rabbia superiore al bell’esordio (‘I Putin’) di un paio d’anni fa. Il terzetto padovano sfodera tecnica sopraffina (il lavoro di batteria dell’opener-track ‘I Took It Over’), incazzature assortite (‘Blindness Or Else’, che ha un retrogusto fine anni ottanta, tra proto-grunge e Living Colour, scusate l’ardire), viaggi un po’ psych e un po’ prog (‘Make It Happen’), rock sbilenco settantaiano ma anche (e sempre) matematico (l’avvincente ‘Hold Your Breath’). Virtuosismi strumentali in primo piano, ma non è da sminuire un’insospettata capacità di costruire melodie improvvise, articolate, contorte e talvolta davvero straordinariamente pungenti. Dieci pezzi che indicano un’ampia visione del rock, la quale viene convogliata verso una direzione che ne manifesta le indiscusse qualità e potenzialità. Esplosiva la folle cover del fumettista Hurricane Ivan.
(Flavio Ignelzi)

Comments

Submit a Comment