Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 24, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Yak ‘Alas Salvation’

Yak ‘Alas Salvation’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

YAK
‘Alas Salvation’-LP
(Octopus Electrical)
7/10


I nuovi protetti dei The Last Shadow Puppets non falliscono nel proporre un debut album con i controfiocchi! La band di Londra, famosa per i suoi live show bollenti, riesce nell’arco di una manciata di minuti a proporre un set di canzoni moleste e ubriache in una sorta di limbo sonoro fatto a base di psichedelia garage, puro rock’n'roll e indie (quello vero). L’incedere irrefrenabile dell’opener ‘Victorious (National Anthem)’ non lascia scampo e introduce alle tematiche di un album che alza raramente il piede dal pedale dell’acceleratore (cfr. ‘Roll Another’), ma che al contrario cerca di suonare sempre spigoloso e mai ruffiano. L’uso di una voce parecchio pungente (tra un Pelle degli Hives e Andrew dei Wolfmother) rischia di diventare un’arma a doppio taglio, ma rende ben l’idea dell’approccio della band alla materia rock, senza compromessi nonostante si abbia ben più di un piede nell’ambiente mainstream. Da verificarne la longevità ma per il momento ‘Alas Salvation’ è un buon dischetto da spararsi in macchina per questa prima parte di Estate.
(Davide Perletti)

Submit a Comment