Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 13, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Ancient VVisdom ’33′

Ancient VVisdom ’33′
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ANCIENT VVISDOM
’33′-CD
(Argonauta)
8/10


Gli Ancient VVisdom irrompono di prepotenza nel roster di Argonauta Records con un disco dal potenziale enorme e che ci regala un nuovo ottimo episodio di occult rock. Se avete già familiarità con le sonorità della band texana, arrivata ad avere una discreta esposizione mediatica grazie alla pubblicazione dell’ottimo ‘A Godlike Inferno’ dopo molti anni di relativo anonimato, potete accogliere con entusiasmo questo ’33′: l’appeal di brani ‘In The Name Of Satan’ e ’33′ è irresistibile grazie a quell’intreccio elettro acustico che pesca dal background folk-rock, seventies e con un pizzico di grunge (pensate alle sonorità acustiche degli Alice In Chains) che sfociano in parti vocali melliflue e perversamente suadenti. La sensazione è che chi ama i Ghost e voglia ascoltare qualcosa di simile ma con più “nerbo” e meno pagliacciate mediatiche possa trovare davvero pane per i propri affilati denti satanici. ‘Rise Fallen Angel’ è la gemma nemmeno troppo nascosta di un album davvero riuscito e affascinante e con un potenziale commerciale, per appeal melodico e di presa sull’ascoltatore, clamorosamente elevato.
(Davide Perletti)

ancient-vvisdom-01

ancient-vvisdom-02

Submit a Comment