Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 26, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

No Omega ‘Shame’

No Omega ‘Shame’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

NO OMEGA
‘Shame’-12″
(Troathruiner Records)
8/10


Partito nel 2010 dai sobborghi di Stoccolma, il progetto No Omega ha trovato presto una sua forma attraverso un’interpretazione “viscerale” dell’hardcore punk. Un modo di porsi in totale controtendenza rispetto a ciò che questa scena musicale ci ha abituati nel corso degli anni, andando a fondere la furia dell’hardcore a sludge, melodie e un mood che si piazza a metà strada tra il malinconico e il dark. Una combinazione molto particolare insomma, che ha avvicinato a sé parecchi estimatori tra i quali Troathruiner Records, etichetta da sempre attenta a questo tipo di proposte. Con ‘Shame’ il combo svedese si presenta al grande pubblico con stile, sfoderando una performance semplicemente egregia. Un lavoro dall’alto contenuto emotivo, dove hardcore e musica heavy sembrano amalgamarsi alla perfezione facendo saltare ogni schema logico. Che il metal in Scandinavia sia di casa è evidente sin dalle prime battute, ossia quando dal niente ci si trova immersi in partiture tipicamente black metal con rasoiate sonore che destabilizzano non poco all’ascolto e sorprendono per efficacia e qualità. Corrosivi nel sound e altrettanto nelle liriche, dove i No Omega mettono in risalto gli aspetti negativi della vita attraverso le urla strazianti del frontman. Non stiamo parlando di una band da copertina patinata stile Alternative Press ma bensì dell’ennesimo nome interessante proveniente dal profondo Nord. Da tenere d’occhio, assolutamente.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment