Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 13, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Kaross ‘Two’

Kaross ‘Two’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

KAROSS
‘Two’-CD
(Skulls And Flames)
7/10


Attenzione, Attenzione! Chiamata a raccolta per tutti i rocker e i metallari nei paraggi. Stiamo per introdurre e recensire una band che direttamente dalla Svezia sta portando in giro con grande capacità, una ventata di puro metal, misto allo stoner, con una buona dose di rock. Loro sono i Kaross! Nascono nell’ormai lontano 2002 in quel di Skovde da loro indicata con l’appellativo di “motor city” svedese. Non appena fatto un giro nel sito web della band una frase mi è istantaneamente saltata all’occhio: “in distortion, diesel and bust we trust”, che botta ragazzi, questi sono duri sul serio! ‘Two’ è il titolo dell’album in questione, l’uscita è prevista per il giorno 5 di queste mese ed è una riedizione di un loro album del 2013. Sono dieci brani: duri, cruenti, corali e metallici! E’ ovvio che durante l’ascolto si possa inciampare in soli di chitarra strampalati, le distorsioni sono grezze a gravi, regolate a dovere. Soffermandosi sulla voce beh: raucedine e acuti feroci, il giusto approccio per fronteggiare e caratterizzare brani del genere. Kyuss, Corrosion Of Conformity, Black Label Society, Fu Manchu, Monster Magnet, sono soltanto alcune della band da poter citare per descrivere i contenuti e i modelli d’ispirazione dei nostri Kaross in questo album e (da quello che ho potuto ascoltare durante lo studio pre recensione) un po’ in generale anche. In copertina, un teschio! Cos’altro sennò? Colori caldi, misti al nero, quello non può mancare. Beh per gli amanti del genere è un ottima dose di adrenalina più che album da ascoltare rilassati sul divano o in poltrona.
(Turi Messineo)

Kaross

Submit a Comment