Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

REVOLUTION CALLING FESTIVAL @ KLOKGEBOUW (EINDHOVEN) – RECAP

REVOLUTION CALLING FESTIVAL @ KLOKGEBOUW (EINDHOVEN) – RECAP
Salad Days

Man mano che veniva svelato il bill si capiva benissimo che l’occasione di seguire il Revolution Caling Fest (29 band invitate) di Eindhoven era cosa troppo ghiotta.

Andare a vedere/fotografare in un’unica giornata band del calibro di 7 Seconds, Slapshot, Terror, Cock SParrer, No Turning Back, Wisdom In Chains e i leggendari Side By Side coadiuvati da un altro vasto stuolo di gruppi super agguerriti come Death Before Dishonor, Berthold City, Arkangel e Risk It!. Insomma , tanta roba! Il RCF si è rivelato vero e proprio punto nevralgico dove darsi appuntamento da tutta Europa per tutti gli amanti dell’Hardcore.

img_5008-2

img_5145-2

img_5148-2

img_4987

img_5170-2

img_5247-2

slapshot-2

slapshot-3

La location: il Klokgebouw, perfetta la location, era suddiviso in due palchi enormi per le band più blasonate (Revolution stage e Stronger stage) e un terzo palco, denominato “Warzone”, dove si sono esibite le restanti band, dalle più giovani a veri e propri culti (Arkangel e Berthold City in primis), sin dalle 12,30 AM e ininterrottamente fino a notte fonda, in più mega stand di merchandising di tutte le band sparsi per tutta la location e una zona food & drinks davvero ben organizzata a ridosso dei palchi, ma con la giusta distanza.

arkangel-2

Arkangel

arkangel-3

Arkangel

arkngel

Arkangel

berthold-city-2

Berthold-City

berthold-city

Berthold-City

combust-2

Combust

combust-3

Combust

combust

Combust

La musica: la resa acustica strepitosa del Klokgebouw ha innalzato per tutti l’asticella delle performance. I live sopra la media, a parere personale, sono stati: Death Before Dishonor (con grande partecipazione del pubblico), Risk it!, Pressure Pact, Wisdom In Chains (coinvolgenti sin dalla prima song, tutti a cantare fino alla fine creando una vera e propria bolgia sotto il palco), 7 Seconds (idem come i WIC, in più però gli anthems che hanno fatto la storia dell’Hardcore! Altro da aggiungere?), No Turning Back (i padroni di casa sempre più coinvolgenti e sempre più seguiti, super live), Slapshot e i Side By Side (ovviamente c’era molta attesa per questa band che non era mai stata in Europa e che si era sciolta 35 anni fa!

cock-sparrer

Cock Sparrer

kill-your-idols

Kill Your Idols

risk-it-2

Risk It!

risk-it

Risk It!

wisdom-in-chains

Wisdom In Chains

wisdom-in-chains

Wisdom In Chains

slapshot-4

Slapshot

slapshot

Slapshot

Beh è stato fantastico vederli in azione e poter cantare a squarciagola sul palco con loro ‘Backfire’ e ‘Side By Side’, lo stage diving, folle e incontrollato, ha suggellato in modo epico la leggenda. Il pubblico: sin dalle prime band si è “scaldato” ballando in tutte le forme di 2-step e quando si è raggiunto l’affluenza massina (l’evento era sold out) si è passati ad un furibondo e selvaggio stage diving in tutte le sue forme e acrobazie. E’ stato un gran vedere.

pressure-pact

Pressure Pact

side-by-side-2

Side By Side

side-by-side-3

Side By Side

side-by-side-4

Side By Side

side-by-side

Side By Side

terror-2

Terror

terror-3

Terror

terror

Terror

Già annunciati le prime band della nuova edizione del RCF del 2024: Unbroken, CIV, The Exploited e All For Nothing. Ci si vede un altr’anno ad Eindhoven!

7-seconds-2

7 Seconds

7-seconds-3

7 Seconds

7-seconds

7 Seconds

death-before-dishonor-2

Death Before Dishonor

death-before-dishonor-3

Death Before Dishonor

death-before-dishonor

Death Before Dishonor

no-turning-back-2

No Turning Back

no-turning-back

No Turning Back

(Txt & Pics Giuseppe Picciotto x Salad Days Mag – All Rights Reserved)

Submit a Comment