Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Vidiam ‘Farewell’

Vidiam ‘Farewell’
Salad Days

Review Overview

4
4
4

Rating

VIDIAM
‘Farewell’-EP
(This Is Core)
4/10


Avenged Sevenfold, Yellowcard, Bullet For My Valentine, Simple Plan… Che hanno in commune queste band? Poco o nulla, è vero. E di sicuro avere gusti musicali così di larga veduta non aiuta di certo. Come nel caso dei Vidiam, band triestina attiva da poco più di due anni che arriva oggigiorno al debutto discografico con questo EP di cinque brani intitolato ‘Farewell’. Un prodotto che potremmo definire onesto negli intenti in quanto la band mette in chiaro le sue intenzioni, parlando di rock commerciale e metal come se nulla fosse. Nelle cinque tracce proposte il gruppo mostra evidenti limiti tecnici dovuti soprattutto alla poca esperienza, dando in pasto all’ascoltatore trame sonore al limite dello scolastico e spesso ripetitive. Proprio sull’aspetto sonoro i Vidiam a nostro avviso devono lavorarci parecchio, perché se già in soli cinque pezzi i limiti appaiono evidenti, ancor peggio potrebbe andare in una produzione più esaustiva come un disco d’esordio. Decisamente di tutt’altra pasta il lavoro svolto sulle parti liriche, fiore all’occhiello del gruppo e melodico al punto giusto. ‘Change The Fate’ risulta essere il miglior pezzo dell’intero lotto, punto di partenza perfetto da dove iniziare a strutturare il proprio futuro: adrenalinico e “pop” quanto basta a farsi apprezzare da un target di riferimento che si assesta tra una fascia 14/20 anni. Un passo falso che al momento ci può stare, dal futuro si attendono però sviluppi più convincenti.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment